Le Cucine popolari

Allora il Re dirà a coloro che saranno alla sua destra: "Venite, benedetti del Padre mio; ricevete in eredità il regno che vi è stato preparato sin dalla fondazione del mondo. Poiché ebbi fame e mi deste da mangiare, ebbi sete e mi deste da bere; fui forestiero e mi accoglieste, fui ignudo e mi rivestiste, fui infermo e mi visitaste, fui in prigione e veniste a trovarmi". Allora i giusti gli risponderanno, dicendo: "Signore, quando ti abbiamo visto affamato e ti abbiamo dato da mangiare? O assetato e ti abbiamo dato da bere? E quando ti abbiamo visto forestiero e ti abbiamo ospitato? O ignudo e ti abbiamo rivestito? E quando ti abbiamo visto infermo, o in prigione e siamo venuti a visitarti?" E Gesú, rispondendo, dirà loro: "in verità vi dico: tutte le volte che l'avete fatto ad uno di questi miei minimi fratelli, l'avete fatto a me". Matteo 25,34.

Svetlana, popadija (cioé moglie del prete) di Zvečan,  ripete che non aveva in mente le parole di San Matteo quando decise di fondare a Prekovice la prima cucina popolare nel 2000, ma che da madre desiderava rendersi utile per i bisogni di un popolo stremato dalla povertá e segnato dall’abbandono; nessuna associazione infatti riusciva a curare queste micro realtá sofferenti disperse tra le campagne.

La cucina popolare é una struttura che si occupa di preparare i pasti per tutta quella povera gente che non possiede le sufficienti risorse per provvedere al sostentamento quotidiano. Il cibo viene preparato presso la struttura principale  e viene consumato o presso i locali delle cucine o trasportato a domicilio nei villaggi piú sperduti ed ai soggetti maggiormente svantaggiati: famiglie indigenti e numerose o anziani rimasti soli. 

Oggi operano in Kosovo e Metochia ben sette realtá: due nel villaggio di Prekovce (comune di Novo Brdo), una a Rečane, a Vrbovac, a Korminjane, a Vidanje ed a Štrpce.

La nostra associazione supporta tramite il regolare invio di derrate alimentari il magazzino centrale della struttura, che fonda la propria credibilita' proprio sulla capacita' di rifornire con costanza le persone bisognose.

Una breve lista del cibo necessario alle Cucine Popolari: Pomodori pelati, olio di semi, fagioli in scatola, tonno in scatola, pasta, riso, latte condensato.

Se vuoi saperne di piu' su come poterti rendere utile a questa attivita' o su come fare ad organizzare una raccolta tramite banco alimentare, scrivi ad anna@amicididecani.it